Il 21 luglio la LUIG compie 15 anni, un appuntamento che come Direttivo abbiamo voluto celebrare promuovendo un programma di rinnovamento volto a costruire un futuro all’altezza di quanto fatto da tutti coloro che, prima di noi, hanno contribuito a dare forma a questa realtà. Un anniversario importante che nei propositi della LUIG non vuole essere soltanto una “celebrazione” dell’obiettivo raggiunto, ma un’opportunità per offrire ai soci un panorama sempre più vasto di corsi e iniziative per una formazione che vale tutta la vita. Le possibilità nel tempo si sono incrementate grazie alla doppia sede di Villa Adriana e Tivoli; due spazi che hanno ospitato iniziative pensate per dotare il territorio tiburtino di un’offerta culturale aperta a tutti i cittadini, anche in concorso con altre associazioni e enti. Come di consueto oltre ai corsi, ricchi di gradite conferme ed entusiasmanti novità, la LUIG ha proposto ai soci – e più in generale alla città – una serie di mostre, dibattiti, viaggi e attività culturali che queste pagine cercano di riassumere. Tra tutte si possono citare le due di maggior successo: TivoliCULT, le giornate di cultura e impegno sociale promosse dalla LUIG nel mese di ottobre, e SeminarLibri, a cura del Circolo dei Libernauti, che è giunta quest’anno alla V edizione.

Le attività dell’anno accademico appena trascorso si sono concluse con successo grazie all’impegno che tutti noi – volontari, docenti, soci, corsisti, Direttivo – abbiamo profuso nella realizzazione del progetto culturale partecipato a cui la LUIG ormai da tanti anni promuove. Il nostro obiettivo è migliorare una realtà culturale che, almeno nelle intenzioni, vuole essere sempre più completa, efficiente e all’avanguardia. Facendo tesoro dei successi, delle osservazioni, dei consigli ma anche delle critiche, stiamo costruendo una nuova proposta organizzativa che riguarda corsi, attività ed eventi.

Nel corso delle ultime settimane abbiamo voluto ridefinire lo schema generale di erogazione, programmazione e promozione dei corsi in vista del nuovo anno accademico. Un’operazione che ci vede ancora impegnati e che vedrà il coinvolgimento di docenti e collaboratori allo scopo di costruire insieme la nuova organizzazione dell’offerta formativa. Una sfida che abbiamo accolto con entusiasmo e che ci auguriamo vorrete condividere con noi.

Ringraziamo i soci fondatori ancora oggi vicini, in ogni modo possibile, alla nostra realtà; ringraziamo tutti voi, iscritti vecchi e nuovi, docenti, collaboratori, amici, sponsor, inserzionisti pubblicitari che da 15 anni rendete la LUIG possibile. Per poterci rinnovare insieme, senza perdere lo spirito di condivisione e collaborazione che è nostro da sempre, abbiamo bisogno anche di voi: siamo certi che non farete mancare il vostro appoggio.

Il Direttivo della LUIG